Tuning ORC 1 step - raggiunto lo scopo 
Due bell’issime giornate dal punto di vista della meteo hanno fatto da contraltare alla veleggiata denominata Tuning ORC 1 step organizzata dal Circolo della vela Pescallo e Società Canottieri Lecco allo scopo di svernare gli equipaggi della flotta ORC del Lario cosi da prepararsi ad affrontare il Minialtura Area Laghi di fine mese.
Sabato mattina nello specchio acqueo antistante Canottieri Lecco un Nord fuori da Normale con raffiche intorno a 20 e piu nodi che nel pomeriggio lasciava spazio ad un tivano benevolo che ha permesso alla flotta di portare in cascine i primi 5 test. In realta si trattava di partenze e percorsi di un solo giro finalizzate a migliorare l’aspetto della pre-partenza e mettere a punto le barche nelle varie andature. Su percorso classico a bastone poco meno di una decina di barche ed equipaggi si sono fatti trovare sulla line a di partenza. A dirigere questa insolita manifestazione il responsabile di flotta Enea Beretta coadiuvato da Luca Pedroli di Canottieri Lecco in qualita di posa boe e assistenza in acqua. “Ha fatto assai bene Enea a proporci questa tuning. In effetti siamo usciti dall’inverno dove nonostante il bel tempo pochi nostri equipaggi si sono cimentati in regate. I risultati sono ben evidenti viste le partenze per cosi dire non proprio efficaci.” Cosi il timoniere di SUI 180 Mario Vecchio su Grand Surprise Melagodo. Per la verita sono bastate altre poche partenze riferisce Enea per riprendere la mano con procedure di partenza. Ma non erano solo le barche a dover fare delle prove generali anche il nuovo sistema di calcolo dei punteggi ORC su base PCS era sotto la lente di osservazione del Comitato Organizzatore. Domenica mattina un flebile tivano ha permesso il disputarsi di un paio di test sebbene la seconda non la si puo’ certo cosi definire dal momento che a meta della stessa il vento e’ scemato permettendo a sole tre barche di arrivare. Rientro verso le 11:30 per uno spuntino mentre ci si accingeva a cambiare il campo di veleggiata spostando la pilotina al traverso della località Avalon. Breva subito bella distesa di 8 kn in progressione sino a 15 in occasione dell’ultima prova con partenza alle 15:02. Altre sei test messe a segno su un campo molto interessante. Peccato che in occasione dell’ultimo un abbordo tra gli alberi di due barche abbia causato il disalberamento di ITA 9497 Veruschka che a questo punto non e’ ben chiaro se riuscirà a tornare operativa per il minialtura. Qui le foto di Enea e Qui le foto del nostro fotografo Ufficiale


[ commenta ] ( 3 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 207 )
Aperte le Iscrizioni al Campionato Velico del Lario ORC 2023 
Da oggi sono aperte le iscrizioni al Campionato Velico del Lario ORC. Ricordo a tutti che nella quota di iscrizione al CVL2023 e' compresa la partecipazione al Minialtura Area Laghi del 29 Apr. 1 Maggio.



Le credenziali di accesso sono quelle in vostro possesso. Chiamatemi o inviate una email se le avete perdute.

Questi i costi:

Euro 400 iscrizione campionato
Euro 30 per coloro che devono rinnovare il certificato One Design (Es. FUN, J24, J80)
Tot. 430

oppure

Euro 400 Iscrizione campionato
Euro 110 Rinnovo certificati CLUB (standard, No Spy, Double)
Tot: 510

coloro che dispongono dei certificati International dovranno versare

Euro 400 per Iscrizione Campionato
Euro 130 per rinnovo certificato International
Euro 80 per iscrizione UVAI
Tot. 610

Bonficare come al solito a:

Circolo Velico Tivano Asd
IT95V0800003200100000124820
Banca di Credito Cooperativo.
ABI: 08329 CAB: 51610 BIC/SWIFF: ICRAITRRXXX

Copia del versamento va inserita nel gestionale tasto

"Iscrizione campionato" poi in alto a destra
"ricevuta pagamento"
"scegli file" selezionare il percorso dove collocato copia del bonifico
"invia file" verificare che sia visibile.
"Esci" non serve inviare ancora la richiesta

Sono ovviamente a disposizione per coloro che hanno modifiche da apportare ai propri certificati.

Enea

[ commenta ]   |  permalink  |   ( 2.9 / 145 )
Sabato 18 Marzo Presentazione CVL2023 - Riunione di Classe e Premiazioni. 

Questo il programma del nostro primo incontro del 2023

Sabato 18 Marzo (Presso sala foschini Società Canottieri Lecco Via nullo 2)

ore 15:30 (Accoglienza Armatori, Atlete/i Amici tutti)
ore 16:00 (Presentazione del Campionato Velico del Lario 2023)
ore 17:30 (coffee break)
ore 18:00 (Riunione di classe)
ore 19:30 (Cerimonia delle premiazioni a seguire cena)

Domenica 19 Marzo (piazzale interno bordo piscina Società Canottieri Lecco)

ore 09:00 (Inizio procedure di stazza)
ore 10:30 (coffee break)
ore 12:30 (pausa pranzo)
ore 14:00 (stazza day a seguire sino al completamento delle prenotazioni)

Al termine della cerimonia delle premiazioni di Sabato 18 Marzo coloro che lo desiderano possono fermarsi a cena presso il ristorante Canottieri. E' necessaria la prenotazione al piu tardi martedi 14 Marzo tramite il gestionale della flotta mettendo la spunta vicino al nome dei componenti l'equipaggio e indicando il numero degli eventuali ospiti a fondo pagina.

Questo il menu' proposto dallo cheff Lorenzo Conti.

Antipasto
Pesciolini in carpione leggero di porro, pinoli e uvetta con polentina fresca
Primo
Carnaroli Riserva mantecato con filetti di pesce persico
oppure
Crespellina gratinata "Perla del Lago"
Secondo
Rombi di salmerino in verde e le verdure croccanti
Dolce
Torta o Dessert
Caffe'
Acqua e Vino compresi

35 Euro a Persona tutto compreso

La mattinata di Domenica 19 Marzo sara' dedicata allo stazza day (misurazione delle vele). Necessario contattare il Responsabile di flotta (Tel. 351-9386576 info@lariovela.it ) per la prenotazione in modo da farvi perdere meno tempo possibile. Se la mattinata non dovesse bastare non preoccupatevi continueremo dopo pranzo fino a che non saranno evase tutte le richieste. Vi ricordo che dalla mattina di Domenica 19 Marzo sara' possibile iscriversi al CVL2023 con le procedure che gia' conoscete. In caso contrario contattatemi per email o per telefono che vi daro' indicazioni.
Qui le foto della giornata passata assieme
Enea

[ commenta ]   |  permalink  |   ( 3 / 142 )
Il Progetto "CASSIOPEA" e' da oggi Realta 
E' con grande piacere che desidero informarVi che il progetto "Cassiopea" equipaggio in rosa del Campionato Velico del Lario e' da oggi realta'. Come prospettato a fine stagione, il Circolo Vela Moltrasio metterà a disposizione la barca sociale un bel Surprise alle nostre ragazze che parteciperanno al campionato.
Grazie al contributo di privati cittadini velisti che non finiro' mai di ringraziare per aver accolto l'appello; potremo fornire alle nostre Amiche in uso gratuito un bellissimo spinnaker un nuovissimo fiocco North Sails e a breve una buona randa. Manca ancora il genova ma conto di riuscire a trovarlo a breve. So che molti di voi dispongono di vele in ottimo stato (in alcuni casi addirittura usate solo poche volte) Ebbene ho trovato un bravissimo artigiano che sa trasformare "l'acqua in vino". Fatemi sapere cosa avete nei vostri magazzini. Sono certo che ridare vita a queste meraviglie per le nostre ragazze Vi fara' certamente piacere!

IMPORTANTISSIMO!!


In questi giorni stiamo valutando le richieste d'imbarco che stanno pervenendo alla classe. Invito coloro che ancora non si sono ancora fatte avanti di contattarmi per telefono o per email. Desidero anzitutto sentirvi e fare una chiaccherata per conoscere quali sono le vostre aspettative e le giornate che intendete mettere a disposizione della nostra leader per allenamenti e regate. Fate in modo che questa proposta giunga al maggior numero di veliste. In occasione della riunione di Classe conoscerete non solo le Ragazze ma anche tutti coloro che hanno collaborato attivamente a questo progetto.
Non avete idea di quanto sia felice che questa iniziativa sia piaciuta.

Enea


[ commenta ]   |  permalink  |   ( 3 / 143 )
Premiazioni in Marzo 2023 - Calendario in via di definizione 
Quest’anno la maggioranza degli Armatori iscritti al CVL2022 mi ha contattato chiedendomi di calendarizzare la cerimonia delle premiazioni lontano dalle feste di Natale e Capo d’anno proprio per il sovrapporsi delle tante cene/pranzi aziendali e di Circolo in programma in questo periodo. In ragione di cio’ ho deciso di spostare la cerimonia in Marzo del 2023 concomitante con la riunione che faremo di inzio stagione sebbene storicamente si e' sempre fatta a fine anno. L’evento presso Canottieri Lecco proprio per la disponibilità di spazi e per la posizione baricentrica. In quella occasione faremo in modo che siano presenti anche i nuovi Armatori acquisiti in occasione della partecipazione al Campionato Invernale di Moltrasio e all’Interlaghi. Approfitto dell’occasione per segnalarVi che la bozza del calendario e’ in via di definizione. I Circoli mi hanno fatto avere la loro disponibilità ad accogliere le cinque tappe previste per il 2023 sebbene l’unica data certa ad oggi e’ quella del Minialtura (Nazionale) che si farà a cavallo del primo maggio presso SCL a Lecco e le due date delle tuning previste per il 2-3 Aprile e 15-16 Aprile sempre a Lecco. Sono due date completamente a libera partecipazione senza preiscrizione. Ci si iscriverà presso la segreteria la mattina setssa dell'evento. La Pilotina del CVL e un gommone della Canottieri sarà a disposizione per la posa del campo poi ci divertiremo a fare partenze e qualche regata di prova giusto per ritornare un po competitivi dopo l’inverno in preparazione al minialtura. Tornando alle date sarà mia premura rendere pubblico il calendario nelle prime settimane di Gennaio quando verrà approvato da FIV. Ne approfitto per preannunciarVi che per il prossimo anno avremo un equipaggio femminile che regaterà con i colori del CVL2023. La barca uno splendido Surprise messo loro a disposizion e del Consiglio Direttivo del Circolo Vela Moltrasio. Stiamo cercando uno sponsor che permetterà alle nostre ragazze di rendere piu competitiva la loro barca e possa in qualche modo venire incontro alle piccole spese per i trasferimenti. La quota di iscrizione al Campionato sarà a totale corico del CVL2023. Sono aperte da subito le richieste di imbarco che dovranno pervenire alla presente email. Nei mesi invernali gradirei poter organizzare presso i Circoli del nostro lago degli interventi per informare a chi ancora non ci conosce come e’ organizzato il nostro campionato, come vengono emessi i certificati e le classifiche e non solo. Chiedo pero’ il vostro aiuto per ottenere gli spazi e le date dai Presidenti dei vostri Circoli e soprattutto le liste degli Armatori interessati per gli inviti. Insomma diamoci da fare perche l’inverno passa velocemente e la promozione per la stagione va fatta sin d’ora. Penso di averVi tediato a sufficienza ragion per cui Vi invito a visitare il nostro sito dove e’ stata pubblicata la lista dei premiati. Cari Auguri di buone feste a Voi e alle vostre Famiglie.

Enea


[ commenta ] ( 5 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 172 )
22-23 Ottobre La sfida del meteo premia gli Armatori audaci 
A vincere questa prova sono stati principalmente coloro che hanno sfidato il meteo inclemente della prima parte della giornata di Sabato ma che nel proseguo hanno potuto godere di un fine settimana di buon livello sia sotto il profilo velico che dell’aggregazione. Undici le barche iscritte a questa tappa di chiusura campionato sebbene la massima presenza sia stata di otto barche Domenica. Ad accogliere le cinque barche partenti per le tecniche di Sabato un bel sole caldo e un discreto Nord proprio al traverso di Pescallo di Bellagio ragion per cui non c’e’ stata necessita di spostare il campo in altre sedi. La pilotina della classe ORC del Lario a supporto del Comitato di Regata presieduto dall’Udr Nazionale Fernando del Parigi ha permesso un posizionamento del campo molto accurato permettendo a tutti di avere buona visione dei segnali sia sonori che visivi. Una prova portata a termine molto tecnica a causa dei repentini salti di vento in prossimità della boa di bolina e qualche mollana nella poppa ma in generale una bella prova. Nel proseguo il “pescallino” vento di traversia che esce dal golfo omonimo ha impedito di fatto il posizionamento di un campo regolare ma la flotta non s’e’ persa d’animo e ha giocato comunque. Sia sopra che sotto Pescallo il nulla ragion per cui alle 16:00 la decisione di chiudere la giornata e dedicarsi ad affrontare la merenda organizzata per la flotta dai padroni di casa Sissi e Carlo Gilardoni. A dominare in questa prova Catmaz dell’Armatore Stefano Dalle Donne ITA 17 sul D772 seguito a ruota da Fantaghiro’ di Tomaso Gariboldi ITA 24014 Este 24 e a chiudere il podio Neghene’ di Fabio Proverbio ITA 122 Melges 24. Sin dalla mattinata di Domenica un nord leggero andato a scemare sotto i cinque in occasione della partenza ragion per cui il comitato di regata come da istruzioni ha comunicato la partenza da poppa. Il primo tentativo e’ andato fallito a causa delle barche grosse non inclini a questo tipo di partenza che hanno trascinato le altre barche fuori linea. In occasione della seconda partenza ben tre barche in ocs di cui due rientrate e ripartite regolarmente. Il tratto da Pescallo a Mandello Lario (Zoca dell’Oil) il vento andava cercato per non rimanere impiantati ma passato il cancello di Mandello e giunti ad Abbadia Lariana finalmente un bel tivano con punte di 18 nodi. Il basso lago difficilmente tradisce i regatanti inq eusta stagione. La prima barca a raggiungere la boa di Lecco e’ stata Neghene’ dopo aver affrontato le ultime strambate raggiungendo velocita in planata di 11 nodi seguita da Fantaghiro e Scheggia L’Evolution 10 di Angelo De Bari. Il prossimo appuntamento sebbene non di campionato l’Interlaghi che quest’anno compie 48 candeline. La flotta poi si ritroverà in Dicembre per il gran gala’ dove verranno premiati gli equipaggi piu bravi nelle due specialità previste dal Regolamento Armatori ma parleremo di premi dopo questo nostra ultima fatica. In quella occasione poi decideremo il da farsi per la prossima stagione velica. Qui le foto a cura del fotografo ufficiale della flotta ORC del Lario e Qui il filmato ripreso dal nostro drone


[ commenta ] ( 2 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 203 )
Colico 17/18 Settembre 2022 penultima tappa del CVL2022 
Ad accogliere la flotta ORC del Lario sabato scorso un favonio veramente sopra le righe. Non avrebbe avuto senso affrontare questa vera e propria Ira di Giunone con raffiche misurate a terra di una quarantina di nodi. Per una volta pero’ gli Armatori del Lario essendo gia’ presenti in loco perche’ quindici giorni prima s’e’ disputata la sesta tappa nella stessa porzione di lago non hanno fortunatamente dovuto affrontare i marosi per raggiungere il campo di regata. Tutti a terra dunque a farsi coccolare dal responsabile di flotta ORC del Lario Enea Beretta che vista la malparata s’e’ dato da fare per far sentire a proprio agio Armatori ed Atleti nelle belle strutture dello Sporting Club di Paolo Persichetti e nelle generose mani dell’Amico Carlo Restano dello YC Domaso. Una giornata di relax che tutto sommato e’ servita a saldare ulteriormente i legami tra gli armatori e atleti della flotta del Lario. Domenica la situazione meteo e’ andata via via in miglioramento. Sin dalla mattinata un rimasuglio di nord non ha permesso di pianificare le tecniche ragion per cui s’e’ optato per dare corso alla lunga sulla rotta Domaso, Corenno Plinio, Domaso. Visto i pregressi e in ragione delle difficolta di natura logistica per la concomitante presenza delle derive del Geas NbC Affiliato che ha gestito il campo di Regata per entrambe le flotte si e’ optato per una partenza di poppa se si fosse stati in presenza di vento da Nord inferiore a 5 Kn. In occasione dello start il nord ancora presente scema a 3 nodi ragion per cui il Comitato di Regata Presieduto dall’Ufficiale Oliviero Taliani opta per la partenza di poppa come concordato. La flotta gradisce la scelta e si dispone ordinatamente sulla linea mantenendo come richiesto le vele portanti sotto coperta. Allo start tutti gli spy a riva e via in una esplosione di colori per affrontare questa penultima lunga su una rotta non facilissima da affrontare per le insidie sempre presenti in prossimità della penisola dell’Olgiasca. Ad un terzo del lato il nord si spegne definitivamente ma la breva a soli 2 miglia di distanza lascia ben sperare. Pochi minuti di stop per il riassetto delle piano velico poi via per una bella bolina sino a raggiungere la boa al traverso della centrale elettrica di Corenno Plinio. Ad attendere le barche il CdR di metà percorso presieduto dall’Ufficiale Antonio Giovenzana poi di nuovo via di poppa con spinnaker e gennaker a riva per la cavalcata finale che tanta soddisfazione ha riservato alla flotta. La classifica generale per la verità non esprime il vero potenziale delle barche in acqua consigliamo di visionare le tabelle dei tempi (pubblicate oggi per la verità) che ben si prestano a mettere in risalto le performance delle barche in regata. Ed allora vediamo che su un percorso di circa 8 miglia nautiche sebbene il melges 24 Neghene’ giunga sulla linea di arrivo con ben 12 minuti e 8 secondi di anticipo sul J24 Bruschetta Guastafeste quest’ultimo nel compensato abbia nuovamente avuto la meglio di ben 2 minuti su una regata di due ore. Forse qualche ragionamento su alcune tipologie di imbarcazioni minialtura varrebbe la pena che si facesse ma non e’ nostro compito. In terza posizione del raggruppamento OD il J80 Futura che in compensato giunge con 3 minuti di distacco dal J24. Nel raggruppamento Club sebbene tra i primi due si presenti un distacco in reale di poco meno di 8 minuti il compensato premia l’Este 24 Fantaghiro timonato dall’asso dei Fun Adriano Vitali su Catmaz D772 di Stefano Dalle Donne per un solo minuto e un secondo in compensato! Qui la battaglia e’ piu sentita in quanto i distacchi sono ragionevoli e i salti di posizione sempre presenti. Di interesse anche la battaglia fra le piccole della flotta First con soli 11 minuti in compensato tra le due barche in questo caso pero’ giustificati dalle indubbie capacita di Beatrice e del suo timoniere Gianluigi Valli di portare il First 211 con maggiore attenzione. Infine lasciate che riservi un grazie sentito anche alle barche che ancora non sono state in grado di esprimere il loro vero potenziale ma che hanno piu di altri compreso il vero significato di flotta. Ebbene e’ anche e soprattutto a queste presenze che il nostro campionato continua a vivere. Lo dico a me stesso ma credo sia importante che tutti si ragioni su questo aspetto. Sappiate dunque che questi Armatori sono sempre i primi a rispondere alle chiamate del rappresentante di flotta e tendenzialmente sono piu generosi sia di buoni consigli che di contribuzioni. Una risorsa di valori che deve essere preservata per gli anni futuri. A questo punto solitamente inserisco i link delle foto e dei video prima ancora desidero ringraziare il Direttivo Tutto del Geas Nbc di Colico che nonostante le difficolta’ incontrate sulla logistica non attribuibili alla loro volontà hanno risposto con grande generosità alle richieste della flotta mettendo d diposizione uomini e mezzi per farci divertire. Un grazie particolare all’Amico Carlo Restano che ci ha fatto avere delle belle foto delle due tappe che trovate qui e al nostro fotografo ufficiale Paolo Vanni che ci ha immortalati in occasione della giornata di relax Qui le foto e in occasione della lunga il filmato ripreso dal nostro drone. Prossimo appuntamento 22/23 Ottobre presso il Circolo Vela Pescallo altro Affiliato che tanto sta facendo per la crescita della nostra bella flotta.
Cari saluti e a presto rivederci…
Segreteria Flotta ORC del Lario


[ 1 commento ] ( 6 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 204 )
Domaso tanta ilarità alla 6° prova di campionato. 
Inversione di programma a Domaso in occasione della sesta tappa del Campionato Velico del Lario causata da una inaspettata scarsità di vento nella giornata di sabato ma il Comitato di Regata presieduto dall’Ufficiale Fernando Del Parigi vista la malparata ha proposto e ottenuto dalla flotta di spostare le regate tecniche a Domenica dedicando il Sabato per la lunga. In occasione del segnale di avviso posticipato di un’ora e poco piu un leggero nord ha permesso di affrontare le procedure di partenza e affrontare la prima meta’ del lato per raggiungere la boa di disimpegno. Giunti in prossimità della boa stessa il nord scemava sino ad annullarsi lasciando spazio ad una leggera corrente di risalita che in breve ha sospinto le barche sulla boa generando tanta ilarità tra i partecipanti. Insomma la regata di sabato non e’ stata delle migliori di contro la flotta ha affrontato la competizione con lo spirito giusto cercando di far navigare le proprie barche al meglio. Al rientro le Signore del comitato organizzatore presiedute dalla Signora Restano hanno accolto la flotta con un magnifico rinfresco. Al termine dell’”assalto alla diligenza” le premiazioni di giornata che hanno visto primeggiare nel gruppo OD i ragazzi di Neghene’ seguiti a ruota da Bruschetta Guastafeste, Futura e Dulcis in fundo plus di Marco Redaelli. Nel gruppo CLUB Fantaghiro si merita la prima posizione seguito da Melagodo, Catmaz e Surprise. A chiusura di giornata come consuetudine tutti al ristorante per assaggiare i piatti locali lungo il fiume Mera. Domenica la meteo piu benevola ha regalato alla flotta un vento tra i 7 e i 12 nodi che ha permesso il disputarsi dell’intero programma delle tecniche. Tre prove belle combattute soprattutto nelle fasi iniziali con due partenze annullate segno di una volontà di confronto su una campo decisamente piu regolare. Nel Gruppo OD e’ bruschetta ad avere la meglio su Neghene anche grazie ad un OCS (partenza falsa ndr) della stessa nella seconda prova seguita da Futura e Dulcis in Fundo plus. Nel gruppo CLUB e’ ancora Fantaghiro a primeggiare seguito da Luna che ha affrontato la regata nella modalita’ no spy e in equipaggio ridotto poi catmaz, Melagodo e Surprise. Qui le foto del nostro fotografo ufficiale e qui i video delle prove tecniche di Domenica.


[ commenta ] ( 1 visita )   |  permalink  |   ( 3 / 218 )
Ventone a Dervio ma "e' tutto un bluff"  
In occasione della quinta tappa del CVL2022 prevista presso la sede di Orza scuola vela SSD un bel ventone da nord ostacola le flotte del basso lago nella loro risalita. Stefano Dalle Donne al comando di Cat Maz D772 riferirà in seguito di aver risalito con grande difficoltà il ramo comasco e c’e’ da crederci visto le belle ochette del canale di Dervio. Ci si aspettava dunque una giornata di ventone ma qualcuno ha visto il “margniffo” che se la rideva sotto i baffi. “Conosco il Lario in lungo e in largo e so che queste situazioni nel periodo estivo portano spesso a grandi mollane” cosi uno dei decani del campionato ha riferito al nostro intervistatore. Pochi sarebbero disposti a crederlo ma neanche a farlo apposta al segnale di avviso previsto per le 13:00 posticipato per problemi tecnici mezz’ora dopa il ventone cala lasciando una brezzolina gradevole nella temperatura che nel proseguo via via scema. Poco male la prontezza di spirito del nostro abile condottiero e Ufficiale di Regata Fernando Del Parigi arriva a salvare la prova sfruttando appieno la normativa altura che gli permette di prendere i tempi sulla boa di bolina e portare in cascina la prova sebbene non propriamente di Suo gradimento. Saper portare la barca con quelle ariette non e’ cosa da tutti ma la flotta dimostra anche in questa occasione di mantenere saldi i nervi anche quando in occasione dell’arrivo una mollana unita ad una bella corrente contraria allontana dalla linea di arrivo un paio di imbarcazioni. La prospettiva di avviarsi a motore per affrontare la serata a base di salamelle e arrosticini fa perdere ogni rimostranza. Un bel bagno ristorato e via a rimettersi in sesto per le premiazioni di giornata. Ad avere la meglio sulla flotta i ragazzi di Neghene’ che nello spint finale sotto asimmetrico bagnano il naso a tutti quanti. Le ragazze di Bruschetta Guastafeste non mollano e con determinazione si portano a casa il secondo gradino del podio. A chiudere Fantaghiro’ che per l’occasione si perde il suo timoniere ma Tomaso Gariboldi non sta certo a piangersi addosso. Presa in mano la situazione e timone dimostra ancora una volta che e’ la testa che fa la differenza in regata. Bravo Tomaso! Gherardo Emilio Rabner su Nani RS21 ITA 124 sempre molto impegnato appena gli e’ possibile partecipa alle regate con grande impegno e determinazione. Bravo anche Te Emilio. Vorremmo che Ti facessi vedere anche in occasione delle nostre belle adunate serali. Anche in questo caso il padrone di casa Duccio Tirrito non si e’ smentito. “Aveva fretta di farmi fare le premiazioni” riferisce il responsabile di flotta Enea Beretta “perche aveva in mente di dare inizio alla serata come si deve e non voleva escludere in questo modo nessuno”. Una serata spensierata in compagnia di vecchi e nuovi Amici gustando le prelibatezze dei cuochi impegnati sino alle prime ore del mattino a cuocere di tutto. E se a mangiare nessuno e’ stato indietro anche nel bere non s’e’ fatto di meno dal momento che tutti si sono fermati a dormire nelle foresteria e chi non aveva prenotato nelle proprie barche o camper. Insomma come riferito una bella serata che qualcuno ha completato con il classico bagno di mezzanotte. Niente pericolo di congestione con acqua a 29 °C mai vista in tanti anni! Se la regata di Sabato non e’ stata delle migliori Domenica e’ stata a dir poco fantastica. Bella breva da subito di intensità di poco inferiore ai nove nodi e sufficientemente stabile di direzione. Ben tre le prove portate a termine “senza interferenza alcuna”. In occasione della pre-partenza della terza prova e’ venuto a trovarci un caro Amico portandosi a se un magnifico FUN . Stiamo parlando di Thersandre IV dell’Armatore Sergio Brivio. Tutta la flotta stima Sergio per i suoi trascorsi in classe IOR ma ancora di piu per la sua capacità di discorrere amabilmente e con eleganza di tutto cio’ che ha che fare con la vela. Dal momento che la barca dispone di regolare certificato di rating ORC e l’armatore e suo fido prodiere erano in regola con documenti e tesseramento sono stati caldamente invitati a prendere posto nella competizione. “Saluto e ringrazio gli Amici del Campionato Velico del Lario per il segno di reciproca simpatia manifestato con l’invito a partecipare alla regata mentre ero semplicemente a passeggio. A presto insieme… ma non in modo simbolico” cosi fa sapere Sergio a tutta la flotta. In questo link le foto della regata di sabato e qui il video di Domenica realizzato dal nostro fotografo ufficiale Cari saluti e buone ferire a tutti. Ricordatevi che il 3 e 4 di Settembre si ricomincia a Domaso a cura di YCD poi il 17/18 sempre di Settembre a Colico con GEAS NBC.
Segreteria CVL2022


[ commenta ] ( 1 visita )   |  permalink  |   ( 3 / 264 )
Dongo 2/3 Luglio - Vittorio non c’e’ piu… 
A pochi minuti dalla partenza della 4 tappa del CVL2022 prevista presso Marvelia di Dongo la notizia della perdita di Vittorio Merzario uno degli Udr piu stimati della XV Zona FIV. Comitato organizzatore e Atleti non se la sono sentita di proseguire cosi la decisione di tornare a terra in segno di rispetto per chi per tanti anni si e’ prodigato per la divulgazione delle Regole di regata ad Atleti e aspiranti Ufficiali di Regata. Il programma di giornata prevedeva la premiazione presso il Museo della Barca Lariana di Pianello del Lario. La segreteria del CVL2022 sentito il presidente FIV XV Zona Davide Ponti il Presidente del Comitato di Regata Nicolo' Cislaghi ha proposto di dedicare la giornata che doveva essere festosa alla commemorazione di Vittorio. Un momento toccante perche i molti Amici presenti hanno cosi rammentato i trascorsi con Vittorio cosi seppure ancora sgomenti per la triste notizia si e’ potuto ricordare Vittorio nei momenti piu belli della sua lunga carriera di Ufficiale di Regata e grande appassionato di motori e moto.
Domenica riattivato il programma si e’ dato corso alle prove tecniche posizionando il campo di regata proprio fronte lago del Museo della Barca Lariana molto piu a Sud di Dongo. Prima prova portata a termine con soddisfazione di tutti poi in occasione della seconda la flotta si e’ trovata inspiegabilmente a navigare in mezzo a una regata di Optimist. Vista la situazione di grande pericolo per i piccoli la decisione del Delegato di Flotta Enea Beretta di interrompere la manifestazione e tornare a terra!
Nelle due prove portate a termine nel gruppo Club e’ Tomaso Gariboldi su Fantaghiro’ ITA 24014 ad avere la meglio sulla flotta. Al secondo del podio Mario Vecchio su Melagodo SUI 180 e a chiudere Gianluigi Valli su Beatrice ITA 17522. Nelle OD e’ Fabio Proverbio su Neghene’ ITA 122 ad avere la meglio su Ciceri Sonia su bruschetta guastafeste ITA 469 che compromette la prima posizione a causa di una falsa partenza OCS. Chiude il podio OD Fiorenzo Longhi su Futura ITA1537. La over-all Inshore vede con 9 prove portate a termine ad otto punti Fataghiro seguito ad un solo punto di distacco da Bruschetta Guastafeste e a 16 punti Neghene. Insomma un campionato ancora tutto aperto. Qui le foto a Cura di Sonia, Alessia e Letizia.
Segreteria CVL2022


[ 1 commento ] ( 7 visite )   |  permalink  |   ( 3.1 / 215 )

<<Prima <Indietro | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | Altre notizie> Ultima>>