Domaso tanta ilarità alla 6° prova di campionato. 
Inversione di programma a Domaso in occasione della sesta tappa del Campionato Velico del Lario causata da una inaspettata scarsità di vento nella giornata di sabato ma il Comitato di Regata presieduto dall’Ufficiale Fernando Del Parigi vista la malparata ha proposto e ottenuto dalla flotta di spostare le regate tecniche a Domenica dedicando il Sabato per la lunga. In occasione del segnale di avviso posticipato di un’ora e poco piu un leggero nord ha permesso di affrontare le procedure di partenza e affrontare la prima meta’ del lato per raggiungere la boa di disimpegno. Giunti in prossimità della boa stessa il nord scemava sino ad annullarsi lasciando spazio ad una leggera corrente di risalita che in breve ha sospinto le barche sulla boa generando tanta ilarità tra i partecipanti. Insomma la regata di sabato non e’ stata delle migliori di contro la flotta ha affrontato la competizione con lo spirito giusto cercando di far navigare le proprie barche al meglio. Al rientro le Signore del comitato organizzatore presiedute dalla Signora Restano hanno accolto la flotta con un magnifico rinfresco. Al termine dell’”assalto alla diligenza” le premiazioni di giornata che hanno visto primeggiare nel gruppo OD i ragazzi di Neghene’ seguiti a ruota da Bruschetta Guastafeste, Futura e Dulcis in fundo plus di Marco Redaelli. Nel gruppo CLUB Fantaghiro si merita la prima posizione seguito da Melagodo, Catmaz e Surprise. A chiusura di giornata come consuetudine tutti al ristorante per assaggiare i piatti locali lungo il fiume Mera. Domenica la meteo piu benevola ha regalato alla flotta un vento tra i 7 e i 12 nodi che ha permesso il disputarsi dell’intero programma delle tecniche. Tre prove belle combattute soprattutto nelle fasi iniziali con due partenze annullate segno di una volontà di confronto su una campo decisamente piu regolare. Nel Gruppo OD e’ bruschetta ad avere la meglio su Neghene anche grazie ad un OCS (partenza falsa ndr) della stessa nella seconda prova seguita da Futura e Dulcis in Fundo plus. Nel gruppo CLUB e’ ancora Fantaghiro a primeggiare seguito da Luna che ha affrontato la regata nella modalita’ no spy e in equipaggio ridotto poi catmaz, Melagodo e Surprise. Qui le foto del nostro fotografo ufficiale e qui i video delle prove tecniche di Domenica.


[ commenta ] ( 1 visita )   |  permalink  |   ( 3 / 20 )
Ventone a Dervio ma "e' tutto un bluff"  
In occasione della quinta tappa del CVL2022 prevista presso la sede di Orza scuola vela SSD un bel ventone da nord ostacola le flotte del basso lago nella loro risalita. Stefano Dalle Donne al comando di Cat Maz D772 riferirà in seguito di aver risalito con grande difficoltà il ramo comasco e c’e’ da crederci visto le belle ochette del canale di Dervio. Ci si aspettava dunque una giornata di ventone ma qualcuno ha visto il “margniffo” che se la rideva sotto i baffi. “Conosco il Lario in lungo e in largo e so che queste situazioni nel periodo estivo portano spesso a grandi mollane” cosi uno dei decani del campionato ha riferito al nostro intervistatore. Pochi sarebbero disposti a crederlo ma neanche a farlo apposta al segnale di avviso previsto per le 13:00 posticipato per problemi tecnici mezz’ora dopa il ventone cala lasciando una brezzolina gradevole nella temperatura che nel proseguo via via scema. Poco male la prontezza di spirito del nostro abile condottiero e Ufficiale di Regata Fernando Del Parigi arriva a salvare la prova sfruttando appieno la normativa altura che gli permette di prendere i tempi sulla boa di bolina e portare in cascina la prova sebbene non propriamente di Suo gradimento. Saper portare la barca con quelle ariette non e’ cosa da tutti ma la flotta dimostra anche in questa occasione di mantenere saldi i nervi anche quando in occasione dell’arrivo una mollana unita ad una bella corrente contraria allontana dalla linea di arrivo un paio di imbarcazioni. La prospettiva di avviarsi a motore per affrontare la serata a base di salamelle e arrosticini fa perdere ogni rimostranza. Un bel bagno ristorato e via a rimettersi in sesto per le premiazioni di giornata. Ad avere la meglio sulla flotta i ragazzi di Neghene’ che nello spint finale sotto asimmetrico bagnano il naso a tutti quanti. Le ragazze di Bruschetta Guastafeste non mollano e con determinazione si portano a casa il secondo gradino del podio. A chiudere Fantaghiro’ che per l’occasione si perde il suo timoniere ma Tomaso Gariboldi non sta certo a piangersi addosso. Presa in mano la situazione e timone dimostra ancora una volta che e’ la testa che fa la differenza in regata. Bravo Tomaso! Gherardo Emilio Rabner su Nani RS21 ITA 124 sempre molto impegnato appena gli e’ possibile partecipa alle regate con grande impegno e determinazione. Bravo anche Te Emilio. Vorremmo che Ti facessi vedere anche in occasione delle nostre belle adunate serali. Anche in questo caso il padrone di casa Duccio Tirrito non si e’ smentito. “Aveva fretta di farmi fare le premiazioni” riferisce il responsabile di flotta Enea Beretta “perche aveva in mente di dare inizio alla serata come si deve e non voleva escludere in questo modo nessuno”. Una serata spensierata in compagnia di vecchi e nuovi Amici gustando le prelibatezze dei cuochi impegnati sino alle prime ore del mattino a cuocere di tutto. E se a mangiare nessuno e’ stato indietro anche nel bere non s’e’ fatto di meno dal momento che tutti si sono fermati a dormire nelle foresteria e chi non aveva prenotato nelle proprie barche o camper. Insomma come riferito una bella serata che qualcuno ha completato con il classico bagno di mezzanotte. Niente pericolo di congestione con acqua a 29 °C mai vista in tanti anni! Se la regata di Sabato non e’ stata delle migliori Domenica e’ stata a dir poco fantastica. Bella breva da subito di intensità di poco inferiore ai nove nodi e sufficientemente stabile di direzione. Ben tre le prove portate a termine “senza interferenza alcuna”. In occasione della pre-partenza della terza prova e’ venuto a trovarci un caro Amico portandosi a se un magnifico FUN . Stiamo parlando di Thersandre IV dell’Armatore Sergio Brivio. Tutta la flotta stima Sergio per i suoi trascorsi in classe IOR ma ancora di piu per la sua capacità di discorrere amabilmente e con eleganza di tutto cio’ che ha che fare con la vela. Dal momento che la barca dispone di regolare certificato di rating ORC e l’armatore e suo fido prodiere erano in regola con documenti e tesseramento sono stati caldamente invitati a prendere posto nella competizione. “Saluto e ringrazio gli Amici del Campionato Velico del Lario per il segno di reciproca simpatia manifestato con l’invito a partecipare alla regata mentre ero semplicemente a passeggio. A presto insieme… ma non in modo simbolico” cosi fa sapere Sergio a tutta la flotta. In questo link le foto della regata di sabato e qui il video di Domenica realizzato dal nostro fotografo ufficiale Cari saluti e buone ferire a tutti. Ricordatevi che il 3 e 4 di Settembre si ricomincia a Domaso a cura di YCD poi il 17/18 sempre di Settembre a Colico con GEAS NBC.
Segreteria CVL2022


[ commenta ] ( 1 visita )   |  permalink  |   ( 3.2 / 63 )
Dongo 2/3 Luglio - Vittorio non c’e’ piu… 
A pochi minuti dalla partenza della 4 tappa del CVL2022 prevista presso Marvelia di Dongo la notizia della perdita di Vittorio Merzario uno degli Udr piu stimati della XV Zona FIV. Comitato organizzatore e Atleti non se la sono sentita di proseguire cosi la decisione di tornare a terra in segno di rispetto per chi per tanti anni si e’ prodigato per la divulgazione delle Regole di regata ad Atleti e aspiranti Ufficiali di Regata. Il programma di giornata prevedeva la premiazione presso il Museo della Barca Lariana di Pianello del Lario. La segreteria del CVL2022 sentito il presidente FIV XV Zona Davide Ponti il Presidente del Comitato di Regata Nicolo' Cislaghi ha proposto di dedicare la giornata che doveva essere festosa alla commemorazione di Vittorio. Un momento toccante perche i molti Amici presenti hanno cosi rammentato i trascorsi con Vittorio cosi seppure ancora sgomenti per la triste notizia si e’ potuto ricordare Vittorio nei momenti piu belli della sua lunga carriera di Ufficiale di Regata e grande appassionato di motori e moto.
Domenica riattivato il programma si e’ dato corso alle prove tecniche posizionando il campo di regata proprio fronte lago del Museo della Barca Lariana molto piu a Sud di Dongo. Prima prova portata a termine con soddisfazione di tutti poi in occasione della seconda la flotta si e’ trovata inspiegabilmente a navigare in mezzo a una regata di Optimist. Vista la situazione di grande pericolo per i piccoli la decisione del Delegato di Flotta Enea Beretta di interrompere la manifestazione e tornare a terra!
Nelle due prove portate a termine nel gruppo Club e’ Tomaso Gariboldi su Fantaghiro’ ITA 24014 ad avere la meglio sulla flotta. Al secondo del podio Mario Vecchio su Melagodo SUI 180 e a chiudere Gianluigi Valli su Beatrice ITA 17522. Nelle OD e’ Fabio Proverbio su Neghene’ ITA 122 ad avere la meglio su Ciceri Sonia su bruschetta guastafeste ITA 469 che compromette la prima posizione a causa di una falsa partenza OCS. Chiude il podio OD Fiorenzo Longhi su Futura ITA1537. La over-all Inshore vede con 9 prove portate a termine ad otto punti Fataghiro seguito ad un solo punto di distacco da Bruschetta Guastafeste e a 16 punti Neghene. Insomma un campionato ancora tutto aperto. Qui le foto a Cura di Sonia, Alessia e Letizia.
Segreteria CVL2022


[ 1 commento ] ( 5 visite )   |  permalink  |   ( 3.2 / 63 )
RRPB - Regate e Relax a Pescallo di Bellagio 
Due giorni splendidi di sole e relax all’interno dei giardini di Villa Gilardoni per gli atleti del Lario in occasione della terza tappa del Campionato Velico del Lario ORC. La mattinata del Sabato e’ iniziata con una bella passeggiata sul noto promontorio spartivento di Bellagio che ospita Villa Serbelloni di proprietà della fondazione Rokefeller e un giardino con essenze provenienti da ogni parte del mondo. Niente di meglio per tenere sottocchio l’arrivo della breva su entrambi i rami del lago di Como. Di ritorno dalla passeggiata la regata lunga sulla rotta Pescallo Acquaseria e ritorno con poca aria per la verità in occasione della partenza ma un buon vento sul tratto da punta spartivento e Acquaseria. A avere la meglio nel gruppone dei Club Tomaso Gariboldi sul Fantaghiro ITA 24014 che completa il percorso in due ore undici minuti e ventisette secondi in compensato. Sul secondo gradino del podio Stefano Dalle Donne su Catmaz ITA 17 che giunge con venti minuti in compensato dal primo a chiudere il podio Boracchi Federico sul Luna ITA 3301 con quaranta minuti in compensato dal primo. Non e’ mai stato facile regatare nel centro lago ma in questo caso e’ stato ancora piu complesso per i continui salti di vento presso il promontorio Bellagino. Si sa che le regate lunghe si vincono tenendo saldi i nervi e cosi e’ stato. Una buona partenza anche per i ragazzi del Tutor 23 entrati a far parte della famiglia del CVL proprio in occasione della tappa bellagina. Peccato che non conoscendo questa porzione di lago si siano infilati nel classico cul-de-sac che li ha letteralmente sparati in direzione opposta alla regata. Poco male si faranno in occasione della tappa di Dongo li il il campo di regata e’ piu regolare dunque avranno sicuramente la possibilità di farsi valere. Rientrati dalla lunga la flotta si e’ potuta ristorare nei giardini di Villa Gilardoni in attesa della cerimonia del toc la classica polenta che si mangia tassativamente con le mani e che prevede nel proseguo la chiusura con una bella bevuta di Regel come digestivo. A presiedere la cerimonia il noto shef bellagino Angelo Becci che ci ha deliziato oltre che con la Sua polenta anche con buoni racconti di Amici e Amicizie mentre il sole scemava e i tavoli venivano illuminati dalle candele e dalla deliziosa presenza della padrona di cassa Sissi. “Ogni anno cerchiamo di raccontare la poesia di questo posto ma la cosa migliore e’ certamente viverla di persona questa meravigliosa festa” cosi uno dei convenuti. Domenica la situazione si e’ presentata da subito piuttosto complessa per la scarsita' d’aria cosi il comitato di regata presieduto da Antonio Giovenzana coadiuvato dall’Amico Maurizio Garbujo pilotina del CVL alla mano ha spostato il campo delle tecniche presso Villa Gaeta sulla sponda occidentale del Lario. Campo di regata a bastone con cancello intermedio per poter prendere i tempi ed eventualmente fermare la regata.


Qui sopra gli equipaggi di Fantaghiro; Catmaz e Luna
Una prova sola disputata ma molto interessante per la presenza di una breva distesa sui sette/otto nodi. Ad avere la meglio sulle tecniche per il gruppo club Stefano Dalle Donne su Catmaz ITA 17 seguito da Gariboldi Tomaso Fantaghiro ITA 24014 e a chiudere Federico Boracchi su Luna ITA 3301. Nella OD sia offshore che inshore dominio incontrastato di Bruschetta Guastafeste J24 delle sorelle Ciceri ITA469.
Qui le foto a cui si uniranno quelle del fotografo ufficiale della flotta. La quarta tappa e prevista per il 2 e 3 di Luglio presso l’Affiliato Marvelia di Dongo. Al termine delle prove di sabato pomeriggio la flotta sarà ospite del Museo della Barca Lariana. Una bella occasione per gli Atleti del Lario per fare visita alle imbarcazioni che hanno fatto la storia della navigazione lacuale.



[ commenta ] ( 4 visite )   |  permalink  |   ( 3.3 / 79 )
Due fantastiche giornate a Dervio 


A dispetto dell’allerta meteo le due giornate di vela a Dervio sono state fantastiche sotto ogni punto di vista. Sabato in occasione della regata Offshore su rotta Dervio Dongo Pescallo Dervio vento da nord con raffiche tra i 15 e 18 Kn che hanno permesso a tutta la flotta di completare il percorso con largo anticipo sullo stabilito. Una cavalcata come non ci capitava da tempo sebbene sulle raffiche del centro canale gli spy andavano governati a dovere per scongiurare le straorzate o peggio. Ma certe cose riescono bene se a dare manforte al Comitato Organizzatore ci sono le giuste collaborazioni. Il Circolo Vela Pescallo s’e’ occupato del posizionamento della boa a sud e Marvelia la boa a Nord senza contare il contributo di Amici impegnati su altre regate nell’alto Lario che ci hanno comunicato passo dopo passo le condizioni del campo cosi s’e’ potuto svolgere la regata in piena sicurezza. Al rientro lo staff di Orza Scuola Vela capitanato da Duccio Tirrito ad accogliere la flotta con l’impareggiabile “Orza Style”. Bella dunque la competizione che ha visto impegnate una decina di barche ma altrettanto bello il post regata con il buffet e le premiazioni e tanta serenità per tutti. In tarda sera un temporale ha scaricato l’energia in eccesso che aleggiava da qualche giorno cosi che nella giornata di Domenica in occasione della partenza delle regate tecniche una bella breva distesa intorno ai 9/12 Kn ha permesso a tutti di portare a termine ben tre belle prove tecniche su un campo perfettamente neutro anche grazie alla competenza del Comitato Unico di Regata presieduto dall’Udr Alessandro De Felice e Alessandra Simion. Insomma non si poteva chiedere di meglio dalla regata di centro lago! E’ stata la giornata che Fiorenzo Longhi e il suo equipaggio su Futura J80 si aspettavano da tempo. Non gli e’ bastato un primo di gruppo ma s’e’ voluto portare a casa anche il primo nella overall. Bravi ragazzi! Nella ORC Club al podio dalla terza posizione rispettivamente Tomaso Gariboldi su Fantaghiro’, Stefano Dalle Donne su Catmaz e primo di gruppo Federico Boracchi su Luna uno splendido Maxi Dolphin. Nella OD I ragazzi di Neghene’ privati del loro tattico si sono portati a casa un onorevole terzo posto. In seconda posizione a pari punti dal primo le ragazze di Bruschetta Guastafeste J24 e come gia’ scritto al gradino piu alto del podio Fiorenzo Longhi J80. Nelle tecniche di Domenica Oriano Lanfranconi sulla “Vipera” Viper 640 si porta a casa un bel terzo posto (4,4,2), in seconda posizione Stefano Dalle Donne su Catmaz D772 (2,1,4) e a primeggiare nelle tecniche Tomaso Gariboldi su Este24 Fantighiro (1,3,1). Nella OD i ragazzi di Neghene’ Melges 24 a nove punti, in seconda posizione Fiorenzo Longhi su Futura J80 (2,2,3) e a primeggiare le ragazze di Bruschetta Guastafeste con tre splendidi primi posti (1,1,1). Il prossimo appuntamento per la flotta del Lario il l’11 e 12 Giugno nella bella location del Circolo Vela Pescallo.

[ commenta ] ( 4 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 62 )
Lario’s Team all’Italiano Minialtura di Gargnano. 
Porta bandiera del Lario una delegazione capitanata dallo storico timoniere Sergio Brivio al comando di un Larios’ Team Dolphin81 noleggiato per l’occasione con Mario Vecchio e Vittorio Vismara alle scotte, Gigi Moioli alla prua e il sottoscritto a fare da centrale. Lo scopo era presenziare e saggiare le acque gardesane (non solo quelle per la verità ….) e questo e’ stato fatto. Ci si aspettava vento intenso qualcuno prospettava onde da due metri ma alla fine l’anomala situazione meteo ha regalato a tutta la flotta ariette leggere da centro lago di Como. Chi mi conosce sa a cosa mi sto riferendo. Battute a parte tre giornate molto belle e compagnia gradevolissima questo per lo piu il ricordo che ci porteremo nel tempo dell’uscita gardesana perche’ quanto a risultati sportivi diciamo che si poteva fare di meglio. Cari saluti a tutti
Enea.


[ commenta ] ( 5 visite )   |  permalink  |   ( 2.9 / 67 )
Chi la dura la vince! Cosi parte il Campionato Velico del Lario ORC 2022 
Partenza faticosa almeno nei giorni precedenti le prove vere e proprie non ultimo le previsioni meteo che non facevano presagire nulla di buono ma la determinazione degli Armatori della flotta del Lario nel voler a tutti i costi raggiungere la location di Lecco e la volontà del Comitato Organizzatore della Società Canottieri Lecco unitamente al Circolo Vela Pescallo e’ stata premiata.
Due fantastiche giornate di vela a cominciare da Sabato pomeriggio con una bella breva distesa tra 7 e i 9 Nodi su tutto il campo di regata compreso tra lecco e poco sotto la punta di Abbadia Lariana. “ Abbiamo deciso di comprimere il nostro campo di regata per dare la possibilità ai ragazzi della flotta 420 che regatavano a Mandello di avere una possibilità di piu di recuperare le prove non disputate nei giorni precedenti ma non e’ stato necessario. Esattamente alle ore 13:00 di sabato in concomitanza del nostro segnale di partenza la breva ha iniziato a spirare con sempre maggiore intensità giungendo anche a Mandello Lario per la felicità di tutti”. E’ un fiume in piena il Responsabile di Flotta ORC del Lario Enea Beretta che nei giorni precedenti temeva di non poter dare inizio al proprio campionato. Tutto si e’ svolto nel migliore dei modi anche grazie alla presenza del Comitato di Regata tutto al femminile (caso piu unico che raro) con Alessandra Frigerio alla presidenza, Heriette Peona e Laura Lamera a completare il pannello. Un po di ruggine per tutti in occasione della prima partenza ma poi nel secondo tentativo le dodici barche sul campo di regata si sono rimesse perfettamente in riga dando sfoggio di competenza nonostante i due anni di fermo. Tre i giri previsti su un campo a quadrilatero per giustificare la lunga che si e’ deciso di non dare corso inizialmente prevista sulla tratta lecco Pescallo di Bellagio. Tre giri sebbene non tecnici molto entusiasmanti per tutti anche per la presenza di imbarcazioni di tutto rispetto che hanno sparigliato un poco le carte alle altre piu piccole. Le nuove classifiche che prevedono la distinzione tra One design e Club al momento hanno dimostrato che cosi facendo si riesce a dare il giusto rilievo a tutti quanti. Ne riparleremo certamente nel proseguo di campionato ma se il buon giorno di vede dal mattino la rotta sembra segnata. Ma vediamo nel dettaglio i risultati sportivi della prima di campionato. Al gradino piu basso della Club Angelo De Bari su Scheggia ITA 14090 Evolution 10. “E’ stata una vera battaglia con l’Amico Ottavio Nannavecchia su Pazzia. Mi ha tenuto dietro per ben due giri ma al terzo una piccola sua imperfezione nell’affrontare la boa di bolina gli e’ costata cara” sorride soddisfatto. Ma ancora piu sorprendente la lotta tra il secondo in classifica ITA 17 Stefano Dalle Donne su CatMaz D772 con ITA24014 Fantaghiro’ di Tomaso Gariboldi Este 24. Un solo secondo in tempo compensato ha diviso queste due imbarcazioni! Nella classifica One Design al terzo gradino del podio Bruschetta Guastafeste di Sonia Ciceri ITA 469 e ad un passo dal podio Fabio Proverbio su Neghene’ ITA 122 Melges 24 che nonostante i quattro minuti di distacco in reale da Richard Martini su Kong Bambino Viziato non riesce a stappare la prima posizione.
Ma come preannunciato il Campionato velico del Lario non e’ solo competizione ma anche senso di appartenenza ad un gruppo di Amici che sebbene “nemici” sul campo di gara non disdegnano di ritrovarsi assieme in occasione dei momenti di aggregazione che la flotta predispone per loro. Molto partecipata la cena al ristorante Canottieri Lecco in occasione della quale come da tradizione del CVL si sono svolte le prime premiazioni dell’edizione 2022 del Campionato Velico del Lario. Società Canottieri Lecco e il Suo Presidente Marco Cariboni hanno accolto come si deve regatanti e gentili fanciulle alle quali e’ stato donato un fiore.
Sino alla sera non si poteva avere contezza delle condizioni meteo della mattina seguente cio’ nonostante si e’ voluto comunque sfidare la sorte e anche in questo caso tutto e’ andato per il meglio. Due prove sotto tivano con raffiche che raggiungevano anche i dieci e dodici nodi. Non si poteva sperare di meglio per dare corso alle prove tecniche su classico percorso a triangolo. Partenza dunque dal basso lago come tradizione vuole proprio al traverso della statua del San Nicolo’ protettore di Lecco che poggia i suoi piedi nelle acque tanto care al Manzoni.
La classifica della Club vede al gradino piu basso Ottavio Nannavecchia su Pazzia Evolution 10 a pari punto da un altro Evolution portato dall’inossidabile Rota Agostino sulla sua splendida Epocalissa. Ancora in seconda posizione Dalle Donne Stefano su Cat Maz D772 ben distanziato pero’ stavolta da Gariboldi Tomaso su Fantaghiro Este 24. Nella One Design Longhi Fiorenzo su Futura J80 si merita il terzo posto seguito dai “ragazzi del melges” ITA 122 Neghene’ a pari punti con Bruschetta Guastafeste J24 dell’Armatrice Ciceri Sonia.
Insomma belle prove bella gente bel tempo bel vento. Non si poteva sperare di meglio per la prima di campionato. Qui le foto dell'evento e qui il filmato a cura di Paolo Vanni.
Segreteria Campionato Velico del Lario ORC 2022.


[ commenta ] ( 2 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 55 )
7/8 Maggio nel Bacino Lecchese regata di apertura del Campionato Velico del lario ORC 2022 
Venti le barche iscritte a questa nona edizione del campionato velico del Lario ORC. Numeri certamente non rapportabili al pre-pandemia ma certamente confortanti rispetto alle due edizioni passate.
Molte le novità di questa edizione a cominciare dalla possibilità di attivare ben tre certificati ORC contemporaneamente: lo standard con piano velico ed equipaggio al completo, il No Spinnaker che con equipaggio ridotto permette all’Armatore di affrontare la regata con compensi migliorati a fronte della impossibilità di mettere a rive le vele portanti e il Double che migliora ulteriormente il rating a disposizione nella conduzione in doppio della propria imbarcazione.
Due le classifiche previste ORC CLUB dedicata alle barche che non possono disporre dei certificati One design e ORC CLUB ONE DESIGN dedicato espressamente alle barche che dispongono delle regole di stazza e che possono se piu di quattro iscritte concorrere ad una sorta di campionato a parte.
Queste due novità che hanno di fatto reso un poco piu complessa la gestione delle classifiche ma che hanno sicuramente fatto breccia presso gli Armatori sempre piu in difficoltà a trovare i componenti dei propri equipaggi nel post-pantedimia.
Sabato 7 Maggio con segnale di avviso alle ore 13:00 e’ in previsione la regata di apertura nel bacino lecchese sotto l’egida di Società Canottieri Lecco e Circolo Vela Pescallo che da quest’anno e’ l’Affiliato di riferimento del Campionato Velico ORC 2022.
Si inizierà con una regata offshore (crociera) che vedrà impegnata la flotta del Lario su un percorso a quadrilatero tra lecco e Abbadia Lariana che terrà impegnati gli armatori in una sorta di prova generale di circa tre ore di navigazione.
“Abbiamo deciso di iniziare con una crociera proprio per dare tempo ad Armatori ed equipaggi di ritrovare gli equilibri in barca necessari per affrontare in sicurezza le prime navigazioni” cosi il responsabile di flotta ORC Lario Enea Beretta.
“Domenica alle 8:30 sono in previsione le regate inshore (tecniche) piu impegnative sulle boe carta al tornasole degli equipaggi piu affiatati che durante la stagione invernale non hanno mai smesso di allenarsi. Si vedranno partenze piu concitate e la tattica a bordo sarà tenuta in debita considerazione”.
A differenza delle passate edizioni in questa prima di campionato saranno presenti barche di dimensioni ragguardevoli come gli Evolution 10 e Grand Surprise ed altre barche di quella categoria segno che le novità sono state accolte con favore.
Permangono i problemi di basso fondale che rendono difficile e in alcuni casi impossibile il varo di queste grosse barche. Speriamo che nel proseguo di stagione il lago torni alla normalità.
Ma il Campionato Velico del Lario non e’ solo competizione e anche un modo per vivere assieme questa grande passione per la vela ragion per cui sono previsti anche attività extra che serviranno per riannodare i legami di amicizia a cominciare dalla cena prevista per sabato sera presso il Ristorante Canottieri e premiazioni particolari.
Insomma la macchina organizzativa del CVL2022 supportata dai Canottieri Lecco e CV Pescallo e’ in piena attività per accogliere nel migliore dei modi tutti gli Atleti coinvolti in questo bello sport.
Segreteria Campionato Velico del Lario ORC


[ commenta ] ( 1 visita )   |  permalink  |   ( 3 / 69 )
Stazza Day ORC 2022 Sabato 9 Aprile ore 10:00 Canottieri Lecco 
il primo appuntamento in vista dell'apertura del Campionato Velico del Lario ORC 2022 e' previsto per:

Sabato 9 Aprile alle ore 10:00

presso le strutture della Società Canottieri Lecco con il tradizionale stazza day della Flotta ORC del Lario.
(necessaria prenotazione contattando il responsabile di flotta allo 351-9386576 meglio per Email info@lariovela.it).
Dopo una breve introduzione in cui verranno date indicazioni riguardo la logistica delle regate del calendario 2022 si passerà a valutare le novità introdotte dal Comintato Tecnico Internazionale ORC a seguire le operazioni di stazza.
L'iscrizione al campionato e' gia' aperta (solito link crewlistdb.lariovela.it inserite le vostre credenziali e premete "ISCRIZIONE CAMPIONATO" selezionando in alto CVL2022 e la classe ORC poi la barca infine "INVIA ISCRIZIONE") ragion per cui e' bene che si proceda quanto prima a presentarla in modo che ci si possa contare e organizzare per il meglio la giornata. L'incontro e' finalizzato a permettere a tutti coloro che hanno effettuato modifiche alla proprie barche nel piano velico o nelle attrezzature di segnalare quest’ultime sui documenti di richiesta dei Certificati ORC. Ricordiamo che da quest'anno tutte le barche non one design potranno richiedere anche il certificato double o quello No Spy. E' dunque importante arrivare allo stazza day con le idee chiare circa il piano velico che si vuole inserire per il certificato in doppio (double) o ragionare sul No spy. Siamo stati informati dalla Segreteria UVAI che da quest'anno i tempi per l'ottenimento dei certificati sono piu lunghi (almeno 10 giorni). Non c'e'tempo da partedere dunque! Al solito il responsabile di flotta e' disponibile per concordare un incontro telefonico di chiarimento nei giorni precedenti per chi ne avesse di bisogno.
La segreteria e tanti Amici saranno a disposizione per aiutare gli Armatori nella misurazione delle vele e attrezzature ma come gia scritto necessario prenotarsi per tempo.
Ricordiamo che dispone di un certificato International dovrà contattare con cortese sollecitudine la segreteria la quale prenderà accordi con lo stazzatore Nicola Sironi che ci segue sin dalla prima edizione del nostro Campionato.
La Segreteria CVL2022


[ commenta ] ( 2 visite )   |  permalink  |   ( 3.1 / 92 )
Tutto perfetto all'Area Laghi Minialtura Sarnico  
Due splendide giornate hanno accolto i diciassette equipaggi che hanno risposto all'invito del Circolo Velico Sarnico sul lago d'iseo in questo fine settimana per il Minilatura Area Laghi. Tra loro anche il nostro Lario's Team Andrea Amodeo, Fabio Proverbio, Leonardo Reggio, Elena Bruzzolesi ed Enea Beretta. Una bella esperienza non c'e' che dire ed e' stato altrettanto bello ritrovare tanti Amici dopo tanto forse troppo tempo cosi il responsabile di flotta ORC. Ci voleva proprio! Abbiamo avuto la possibilità di provare una bella barca messaci a disposizione dalla segreteria della flotta del Lario. Inizialmente pensavamo di regatare su un Surprise ma poi e' successo che la barca non fosse disponibile. Poco male Enea si e' subito attivato e cosi ci siamo trovati su un bellissimo UFO22! cosi Fabio Proverbio il primo a rispondere all'invito trasmesso dalla flotta del Lario ai Suoi Armatori per partecipare a questa bella manifestazione. Un'accoglienza che non si vedeva da anni. Il Circolo Velico Sarnico coadiuvato dal Presidente di Classe Ufo22 Giovanni Pezzoni hanno fatto faville. Tanta disponibilità da parte di tutti gli assitenti a terra dimostrando un comportamento da gran signori. Al rientro dalle prove pomeridiane birra avolontà per tutti di ottima qualità e Sabato sera al Ristorante per assaggiare le specialità locali. Talmente bello il contorno che quasi ci si dimenticava di menzionare i risultati sportivi che per la flotta del lario sono buoni. Considerato il poco tempo a disposizione per prendere confidenza con le nuove manovre non ci si puo' lamentare di aver raggiunto la metà classifica. La nostra presenza e' stata notata tant'e' che in occasione delle premiazioni il presidente Pezzoni ha voluto ringraziare in modo particolare la flotta del Lario per la determinazione e volontà ad essere presenti. Ora si dovrà lavorare per far partire il campionato estivo del Lario ORC. La prima tappa e' prevista per il 7 e 8 di Maggio ragion per cui gli Armatori dovranno darsi da fare in questi giorni per contattare la segreteria di flotta per l'attivazione o riattivazione dei propri certificati di rating.
(Segreteria Flotta ORC del Lario)

[ commenta ]   |  permalink  |   ( 3.1 / 86 )

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | Altre notizie> Ultima>>