Bella, Ventosa e Appassionate la 3° tappa del CVL2018 
Il Basso lago non si smentisce regalando condizioni ottimali per lo svolgimento delle regate del CVL2018. “Abbiamo navigato per quasi quattro ore per raggiungere Pare’ di Valmadrera ma devo dire che ne e’ valsa la pena” cosi un Armatore presente alla Kermesse organizzata dal Circolo Velico Tivano con la collaborazione della Classe ORC del Lario. Una bella breva si e’ distesa Sabato sul campo di regata a quadrilatero posizionato tra Abbadia Lariana e Pare’ di Valmadrera in occasione della “Lunga”. “Dovendo prevedere un percorso Offshore ho osato proporre un tracciato sperimentale per questa porzione di Lario” cosi il capoflotta Enea Beretta. “L’idea e’ piaciutae la regata e’ durata poco meno di due ore ma la difficoltà tecnica del cancello intermedio ha reso ancora piu interessante la competizione sotto il profilo della tattica. Visto il perdurare delle condizioni ottimali il Comitato di Regata ha fatto poi seguire alla “lunga” una prova di recupero tecnica. E’ qui va rimarcata la capacità organizzativa del gruppo di lavoro dei posa boe del Tivano capitanato dal Sig. Paolo Barro che nel breve volgere di una manciata di minuti ha saputo riposizionare il campo alla perfezione. Al rientro dopo un breve de brifing e’ stata predisposta la cena per tutti i componenti degli equipaggi e anche in questo caso il Tivano si e’ decisamente smarcato. Bella la cena e la cerimonia delle premiazioni che ha preceduto la festa di compleanno del capoflotta. Tre belle miniature ricavate da fotografie e cornici d’autore sono state assegnate ai vincitori della lunga di sabato dei tre raggruppamenti cosi come e’ consuetudine nel campionato del Lario. Nel gruppo (C) e’ Vincenzo Greco Manuli su “Va Pensiero” H boat ad avere la meglio su “la Zia” di La Cerra e Beretta – Illimit e “Sob Sob” di Ravasi Fabrizio stag 24. Nell’affollatissima classe (B) “Bruschetta Guastafeste” J24 di Sergio Agostoni si riprende il gradino piu alto del podio ma “Mercenaria Gilda” Melges 20 di Matteo Costa rosicchiando rosicchiando si porta in prima posizione nella generale. Segue medaglia di bronzo Andrea Ratti su “Gullisara” minitonner. Nel performanti del gruppo (A) i ragazzi di “Neghene” Melges 24 Armato da Fabio Proverbio non lascia scampo a nessuno anche se per la verità Alessandro Politi che arma “Gemell” altro Melges 24 rimane dietro per soli 3 secondi! Pedrazzani sulla sua Bianca dimostra sempre piu di aver raggiunto una buona maturità nel portare questo splendido Mumm 30 tant’è vero che la posizione la consolida anche nella generale. Domenica erano in previsione le due tecniche su percorso standard a bastone con offsett differenziati per (A+B) e guppo (C). Un gagliardo tivano ha permesso il disputarsi di una bella prova tecnica che ha soddisfatto tutte le flotte. La seconda prova e’ stata convenientemente ridotta dal Comitato di Regata che in questo modo ha salvato la prova permettendo a tutti di poterla chiudere nel modo migliore. La flotta si ritroverà a regatare in questa porzione di lago il prossimo 23 e 24 di giugno sotto l’egida della Società Canottieri Lecco. Qui le foto (Segreteria del CVL2018).


[ commenta ] ( 9 visite )   |  permalink  |   ( 2.5 / 223 )

<Indietro | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Altre notizie> Ultima>>