Primeggiano Neghene’ di Proverbio, Bruschetta di Agostoni e Va pensione di Greco Manuli alla 4° tappa del CVL2018 
Due giornate splendide dal punto di vista della meteo in occasione della quarta tappa del Campionato velico del Lario ORC sotto l’egida della Società Canottieri Lecco. Durante la regata Offshore di sabato la breva distesasi su percorso a quadrilatero con cancello collaudato in occasione della tappa di Valmadrera si e’ attestata tra gli 8-12 permettendo a tutti di completare al meglio il percorso. Domenica e’ stato possibile disputare una prova tecnica delle due in programma a causa del cedimento del Tivano. Ma il basso lago sotto la regia logistica e organizzativa della Società Canottieri ha riservato alla flotta ORC del Lario un’accoglienza degna delle manifestazioni di alto spessore. Grazie agli sponsor Carozzi e Poretti e' stato possibile degustare birre e formaggi di alto rango in occasione della bella cena organizzata per la flotta sabato sera. "Il tivano domenica non ci ha aiutato ma in generale tutto e' filato per il meglio. Molto bene l'accoglienza e la cela anche grazie agli sponsor di rilievo che il Comitato Organizzatore e' stato in grado di trovare" Cosi il lecchese Enea Beretta responsabile di flotta ORC del Lario. La vittoria di tappa è andata al classe Melges 24 “Neghene” di Fabio Proverbio (Top Vela Lago Maggiore) nel Gruppo A, al J24 “Bruschette Guastafeste” di Sergio Agostoni del Circolo Vela Tivano (Lc) in Gruppo B e all’H Boat “Va Pensiero” di Vincenzo Greco Manuli del Circolo Vela Moltrasio in Gruppo C. Nella prima giornata di sabato in occasione della regata lunga Il più veloce in tempo reale è stato il classe Melges 24 “Neghene” di Fabio Proverbio in 1 ora 54’ e 07” per coprire le 9,4 miglia del percorso. “Neghene” ha vinto nel Gruppo A. Nel Gruppo B (il più numeroso con 10 barche) il successo è andato al classe J24 “Bruschetta Guastafeste” di Sergio Agostoni. Infine, in Gruppo C, successo per l’Illimit “La Zia” di Claudio La Cerra (Cv Tivano). Nella giornata di domenica una prova tecnica con il Tivano, “Neghene” ha concesso in bis nel Gruppo A, come pure “Bruschetta Guastafeste” nel Gruppo B. Nel Gruppo C la vittoria è andata invece al “Va Pensiero” l’H Boat di Vincenzo Manuli Greco poi vincitore di tappa grazie al secondo posto nella “lunga” del sabato. Alla luce di questi risultati la classifica generale dopo quattro tappe del Campionato Velico del Lario Orc 2018 vede al comando in Gruppo A il Melges 24 “Neghene” con 7 punti davanti al Melges 24 “Gemell” di Alessandro Politi (Cv Moltrasio) con 11 punti e il Mumm 30 “Bianca” di Alfredo Pedrazzini (Cv Cernobbio) con 21 punti. In Gruppo B , leader il J24 “Bruschetta Guastafeste” di Agostoni con 10 punti inseguito dal Melges 20 “Mercenaria Gilda Xs” di Matteo Costa (Cv Cernobbio) con 15 punti e il Minitonner “Gullisara” di Andrea Ratti (Circolo Nautico) con 16. Infine il Gruppo C che vede al comando “Va Pensiero” con 7 punti sullo Stag 24 “Sob Sob” di Fabrizio Ravasi (Orza Minore) con 12 e “La Zia” con 13 punti. Molto partecipata la visita a Malgrate della mostra “L’uomo che camminava sulle acque. Pietro Vassena, il C3 e il mito dell’inventore”. La quita tappa si disputerà a cura del Circolo della vela bellano il 14-15 di Luglio. A breve verranno pubblicate le foto a cura della segreteria della classe e del Comitato Organizzatore.
(Segreteria Classe ORC del Lario)


[ commenta ] ( 7 visite )   |  permalink  |   ( 2.8 / 101 )

<Indietro | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Altre notizie> Ultima>>