Erika Cup 2018 grande successo di partecipazione con la classe ORC del Lario 
Due giornate solive e particolarmente ventose hanno reso unica la trasferta degli Armatori del Campionato Velico del Lario ORC in alto lago.
Domaso la location e tre i Circoli Velici che si sono prodigati affinche’ tutto andasse per il meglio. Un Comitato di Regata che si e’ letteralmente fatto in quattro per trovare una soluzione che permettesse alla due flotte: ORC e Contender di giocare assieme seppure su campi separati a riprova che quando si fa squadra l’offerta migliora riducendo gli sprechi.
“Un po faticosa questa 6° tappa per il sovrapporsi di diversi eventi ma alla fine complici anche le due belle giornate e la collaborazione di tutti si e’ trovata la quadra” cosi il responsabile di flotta ORC del Lario Enea Beretta.

In occasione delle tecniche di sabato nel gruppo delle performanti ad avere la meglio i ragazzi di Neghene’ ITA 122 su Melges 24 dell’armatore Proverbio a pari punti il Far30 ITA 3064 Bianca di Pedrazzani e a chiudere il podio il grand surprise SUI 180 melagodo di Vecchio. Nel gruppone (B) con due vittorie e un secondo posto le Bruschette Guastafeste di ITA 469 dell’Armatore Agostoni non hanno lasciato spazio a nessuno Prima posizione dunque meritatissima. Continua l’ascesa dei ragazzi di Mercenaria Gilda XS su ITA 104 Melges 20 dell’Armatore Costa. A chiudere il podio del (B) l’equipaggio di ITA 17 D772 Catmaz dell’Armatore Dalle Donne.

La vera novita’ del gruppo (C) seppure in terza posizione sono i ragazzi di Vivere la Vela sul loro Croc ITA 17407 first 21.7 che hanno saputo sfruttare bene il loro jolly regatando praticamente in casa. In prima posizione Sob Sob ITA8530 lo stag 24 di Ravasi che e’ diventato praticamente imprendibile grazie alla perfetta sintonia del suo equipaggio. La Zia ITA 744 Illimit degli Armatori La Cerra e Beretta si e’ difesa bene.
La lunga di domenica valevole anche per il trofeo Erika messo in palio dalla famiglia Mauro si e’ sviluppata su un percorso di poco piu di 12 Miglia sul tratto domaso-Dervio e ritorno. Le classifiche del girono prima si sono praticamente sparigliate. In risalto per il gruppo A proprio la barca del promotore della regata il Crocodille di Mirko Mauro su ITA14215 Erika a seguire ITA 122 Neghene e SUI 180 Melagodo rispettivamente di Proverbio e Vecchio. Nel gruppone (B) a fare praticamente faville e’ ITA 104 il melges 20 di Costa che si porta a casa anche la prima posizione del trofeo Erika riservato alla classifica in compensato. A seguire ITA 17 CatMaz di dalle Donne ed infine il bellissimo miniton Gullisara ITA9367 di Ratti.
La speciale classifica della Erika Cup ha visto vincitore della trofeo Erika riservato alla prima barca giunta in tempo reale il grand Surprise SUI 180 di Mario Vecchio timonato da Sergio Brivio. Prima posizione della speciale classifica overall Matteo Costa su Melges 20 seguito da ITA 1180 Va pensiero H Boat di Greco Manuli a chiudere il podio ITA 17 Cat Maz di Dalle Donne.
Insomma tanto lavoro tante classifiche tanti premi. Ma il Campionato Velico del Lario e’ anche questo grazie alla professionalità di tutte le componenti che vi fanno parte a cominciare dai Circoli Organizzatori.
Questa la raccolta di foto a cura della segreteria della Classo ORC del Lario. Il prossimo appuntamento e’ previsto per l’ultimo weekend di settembre presso le strutture del GEAS NBC di Colico.


[ commenta ] ( 4 visite )   |  permalink  |   ( 3.3 / 84 )

<Indietro | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Altre notizie> Ultima>>