12/01/10 Sogni di una notte di mezzo inverno. 
Chi poteva prevedere che da queste fredde notti invernali potessero nascere nientemeno che due interessantissimi progetti per la vela lariana? C’e’ fermento sia nel basso che nell’alto lario, due le proposte destinate almeno nelle intenzioni dei promotori a riaccendere le luci della ribalta sulla vela lariana. E’ di oggi infatti la notizia che un volonteroso regatante milanese Fabio Mauri da un paio d’anni approdato in alto lago dopo una lunga militanza sul Benaco dalle idee piuttosto chiare intenzionato ad organizzare o riorganizzare vedete un po voi per la prossima stagione velica una serie di eventi dedicati espressamente alla classe libera cabinati. Sono note a tutti le vicende che hanno travagliato la gloriosa classe libera del lario caduta nel dimenticatoio non certo per mancanza di volonta’ dei promotori ma che alla fine dopo anni di faticoso rodaggio non ha sortito il risultato sperato. Il promotore della nuova iniziativa e’ ripartito da zero facendo uno scrupoloso sondaggio tra le poco piu che centocinquanta barche che regatano o hanno regatano in libera nell’ultimo quadriennio. Un lavoro massacrante mi e’ stato riferito da un amico comune, portato avanti con volonta’ e determinazione finalizzato a trovare una soluzione che potesse suscitare il massimo dei consensi tra i diretti interessati e non solo, culminato con la riunione di domenica scorsa 6 Gennaio presso lo Y.C. di Como. Una quarantina gli armatori presenti dai quali e’ emersa la volonta’ di lavorare insieme su due diverse proposte. Il campionato formato da eventi certamente gia’ presenti nelle programmazioni dei singoli circoli affiancato ad un evento clou capace di attrarre l’interesse di regatanti anche da altri laghi. L’assegnazione dei premi basata sulla differenziazione metrica (per intenderci del tipo di quella impiegata per la Lario x due) affiancata dal sistema a compensi ORC Club svincolato dall’onere di dotarsi di certificato, da organizzare su percorsi di almeno una decina di miglia. Questo sistema a “doppio binario” dovrebbe garantire una corretta distribuzione dei premi sia per le barche da crociera che per quelle da regata. Un progetto dunque tutto in divenire bisognoso piu che mai dell’appoggio dei regatanti in primis ma anche dei tanti circoli organizzatori. Se l’idea dovesse decollare, i benefici verrebbero equamente distribuiti per tutti. Che sia arrivata la fine delle regatine di dieci barche e anche meno? Ancora non lo sappiamo, certo e’ che varrebbe la pena di provare magari in futuro potrebbe nascere una “cento miglia” anche da noi perche’ no?.
Per il momento i circoli che hanno aderito all’iniziativa sono: CV Cernobbio, CV Moltrasio, Y.C. Como, Orza Minore, Canottieri Domaso e le manifestazioni sono in aprile la Como Lake Regatta (C.Domaso), Maggio Lario x 2 (Orza Minore), Giugno Crociera in alto lago (YC Como), Luglio da definire, Settembre Erika Cup (C. Domaso). Al momento il circuito pare un po sbilanciato verso il ramo occidentale ma gli organizzatori sono convinti che si riuscira’ a trovare un giusto equilibrio con la collaborazione dei circoli del ramo orientale.
La seconda proposta altrettanto interessante che per la verita’ ha avuto una travaglio assai lento dal momento che gia’ un anno fa aveva fatto capolino dalle pagine del sito della J24 lario fleet, nata dalla collaborazione del C.V. Tivano si dovrebbe concretizzare a fine mese con l’organizzazione di una tuning dedicata all’intramontabile J24.Poche per la verita’ le informazioni apparse ad oggi sul sito della classe ma siamo fiduciosi che per un evento di tale importanza a breve gli venga dato il rilievo che merita. Naturalmente seguiremo l’evento e non mancheremo di informarvi degli ulteriori sviluppi. Mi piace pensare che l’auspicio che feci un mese fa in occasione della lettera di fine anno abbia sortito l’effetto sperato dal momento che mentre scrivo vengo informato di un’altra proposta della quale vi daro’ conto quando mi apparira’ piu chiara, si tratta ora di lavorare assieme perche’ dalle parole si passi velocemente ai fatti. La Federazione Italiana Vela XV^ zona ha lavorato alacremente con la collaborazione dei circoli affiliati per pubblicare prima possibile una bozza del calendario 2010 tant’e’ vero che ad oggi salvo qualche piccolo aggiustamento dovremmo essere in grado di identificare tutta la programmazione. Anche questo lavorio ha favorito lo scambio di idee, ecco perche’ e’ piu che mai importante che si pervenga prima possibile ad una definizione del calendario cosi da giungere in prossimita’ della stagione con le idee chiare di cio’ che si andra’ a fare nel vero senso della parola.
(enea beretta Lariovela.it)
P.S.
Vi piacerebbe scrivere qualche articolo inerente la vela da pubblicare sul nostro portale? Coraggio questo e’ il Vostro momento! La redazione di Lariovela e’ a vostra disposizione. Inviate le proposte di collaborazione a info@lariovela.it Risponderemo a tutti.
(la Redazione di Lariovela.it)

[ commenta ] ( 33 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1567 )

<<Prima <Indietro | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | Altre notizie> Ultima>>