3° tappa del Campionato Velico del Lario 2015 – Pescallo di Bellagio 
La location e’ certamente tra le piu prestigiose del Lago di Como. Il colpo d’occhio che appare al regatante al momento d’attraccare al porticciolo egregiamente gestito dal Circolo della Vela Pescallo e’ da mozzafiato. Come spesso accade nella vita non si puo’ avere tutto dunque qualche piccolo neo ci dovrà pur essere visto che l’accoglienza e’ regale cosi come la disponibilità dei Signori del CVP e’ fuori discussione.
Questo lungo prefazio per dire che delle quattro prove a programma purtroppo s’e’ potuta disputare una sola sabato pomeriggio per altro con breva abbastanza stabile sui 5 Kn. Il temporaletto serofino poi ha rimestato le carte facendo scendere un nord impetuoso che non avrebbe certamente permesso di disputare una prova seria. Si si forse una prova ci sarebbe potuta stare nel mezzo ma sinceramente il CdR non se l’ha sentita di mettere a repentaglio la sicurezza dell’intera flotta.
Meglio dunque tornare a terra rinfrescarsi e prepararsi per la cena all’interno del meraviglioso parco di Villa Gilardoni.
In classe (A) a “rubare le caramelle” una new entry per altro poco new visto che anche lo scorso anno ha partecipato a qualche tappa del CVL2014. Stiamo parlando di Bruschetta Guastafeste (non a caso) dell’Armatore Sergio Agostoni con le sue immancabili ragazze al seguito. Una partenza non proprio da manuale ma alla prova dei fatti tutto l’equipaggio ha dimostrato di saperci fare nel proseguo. Nessuna sbavatura dunque vittoria meritata. Secondo di Tappa ma primo in generale l’inossidabile Marco Nova e compagni che non si lascia scappare nemmeno una tappa. Quest’anno ha deciso di fare sul serio visto che lo scorso anno ha perso il titolo per un soffio. Bravo Marco e bravi tutti i ragazzi (diciamo cosi) che ti seguono da un bel po. Terzi di tappa e quinti in generale Missulteam Melges 24 ITA 232 che ha spopolato in occasione della tappa d’apertura a Valmadrera.
In classe (B) Dolasilla dell’armatore De Felice Aleassandro tappa su tappa rosicchia posizioni e con Pescallo si porta in seconda di generale. Una bella battaglia con Sob Sob dell’armatore Ravasi Fabrizio che supera De Felice per un soffio all’arrivo ma alla prova degli handicap passa in seconda posizione. Il Malbec (oramai per tutti Argentina 200) di Giuseppe Sola guadagna un meritato terzo posto.
Che dire poi del dopo regata. Graziati dalla pioggia venuta copiosa sia a Nord che a Sud di Pescallo. Cullati dal vento serofino e dalla grazia delle Sig.re del Circolo Vela Pescallo. Una cena un po sui generis chiusa con un poetico regell che ha definitivamente portato il grado alcolico di tutti un po sopra il livello consentito ma che bello!
Grazie dunque al comitato Organizzatore ma grazie soprattutto a tutti i partecipanti che hanno veramente saputo apprezzare quanto a loro dedicato.
Qui le foto a cura del CV Pescallo

[ commenta ] ( 68 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1087 )

<<Prima <Indietro | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | Altre notizie> Ultima>>