7° Tappa del Campionato Velico del Lario 
Domaso 5-6 Settembre 2015
Tutto ci si poteva aspettare ma non che la meteo fosse cosi benevola nei confronti della flotta e degli organizzatori della settima tappa del Campionato Velico del Lario. Cinque le prove in programma e cinque quelle disputatesi. “Abbiamo scelto di fare una inversione di programma” cosi hanno sostenuto i coordinatori “per non interferire con altra manifestazione in programma nello specchio acqueo prospiciente Dervio che sarebbe iniziata proprio domenica”. La regata a crociera che prevedeva il percorso Domaso Dervio Domaso si e’ cosi svolta regolarmente sabato pomeriggio. “Per la verità” continuano i coordinatori “qualche timore l’abbiamo avuto quando la situazione in basso e in alto lago stava diventando critica cio’ nonostante una corretta gestione della situazione e diciamolo pure un pizzico di fortuna ci ha permesso di non interrompere la regata permettendo a tutti di completare il percorso in tutta sicurezza”. Nel basso Lario in effetti giungevano informazioni di grandinate violente e nell’alta Valtellina nubi minacciose presagivano di li a poco temporali assai violenti. Non e’ la prima volta che ci troviamo in simili situazioni replica Antonio Giovenzana presidente del Comitato di Regata con brutto tempo sopra e sotto il nostro campo di regata, come pure altre paradossali situazioni come quelle viste proprio domenica dopo una nottata di vento rafficato e violento da Nord nel primo pomeriggio una bella breva distesa e stabile centrata solo sul nostro campo di regata. Tre belle prove tecniche a bastone con offset e arrivi a poppa del Comitato di regata sono andate in scena domenica nello specchio acqueo davanti alle strutture dello Yacht Club Como / Circolo vela Cernobbio di Domaso organizzatori della tappa. Breva distesa di intensità compresa tra i 6 e 7 nodi proveniente dal centro lago che ha permesso regate molto tecniche fuori dagli schemi.
Ad avere la meglio dopo cinque prove in classe ORC (A) bruschetta guastafeste il J24dell’Armatore Sergio Agostoni che da anni regata con due splendide fanciulle e che per l’occasione imbarcava nientemeno che il campione italiano 2014 J24 Vincenzo Mercuri del CV Tivano di Valmadrera.
In seconda posizione Maly X altro J24 Armato dal granitico Marco Nova che quest’anno non ha lasciato spazio a nessuno. “Ho finalmente trovato un gruppo di Amici che sanno fare molto bene il loro lavoro. Ci divertiamo e il clima tra noi e’ sempre sereno” Cosi il regatante del GEAS/NBC di Colico dichiara in occasione della bella cena organizzata dallo YC Como CV Cernobbio sabato.
In terza posizione Banda Bassotti dell’armatore Lui Lorenzo su FUN che per l’occasione si e’ fatto aiutare da Roberto Rizzardini, Guido Zambra e Andrea Gazocchi. Due giorni stupendi con campi molto tecnici ben disposti cosi l’armatore agli Ufficiali di Regata in occasione della cerimonia delle premiazioni.
Ad avere la meglio in tempo reale i ragazzi di Mercenaria Gilda che in questa occasione a causa di una indisposizione del loro timoniere hanno imbarcato nientemeno che il progettista di questo bolide del lago l’Ing. Luca Pusterla.
Nella ORC (B) e’ Fabrizio Ravasi su “SOB SOB” stag 24 a non lasciare spazi per nessuno. Con ben 6 punti di differenza dal secondo si porta a casa il primo di tappa rosicchiando ancora punti sulla classifica generale. “Sono state due splendide giornate di regata” Luca Marioni il tailler e tattico che quest’anno ha deciso di stare al fianco di questo giovane Armatore. Marioni per chi non lo sapesse e’ uno dei migliori regatanti del nostro lago. Appassionato di match race. Il fine settimana del 19 pv sara’ ancora al fianco di giovani timonieri per insegnare loro l’arte del match.
In seconda posizione ORC (B) Arturo latta su Surprise il First 211 piu veloce del west Lario tallonato stretto a pari punti dal dominatore della classe Alessandro De Felice su Dolasilla First 210.
In definitiva non si poteva sperare di meglio da questa manifestazione egregiamente gestita dai responsabili dello Yatch Club Como Giancarlo Montorfano, Alberto Pusterla e CV Cernobbio Luca Bertolano. Questo campionato si sta distinguendo per la qualità delle regate per la correttezza dei regatanti e per la disponibilità degli organizzatori.
Qui le foto della manifestazione a cura di Francesca Fiori del SCL.


[ commenta ] ( 61 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1184 )

<<Prima <Indietro | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | Altre notizie> Ultima>>