2° e 3° Tappa del Campionato Velico del Lario 
Sabato e domenica si e' disputata nelle acque antistanti Domaso, la seconda tappa del Campionato Velico del Lario 2014. Una ventina gli iscritti che si sono dati battaglia per due giorni in condizioni eccezionali visto il caldo sole e la breva molto tesa che nella giornata di sabato ha toccato punte di 18 nodi.Le regate sono state organizzate sabato dallo Yacht Club Como nella sua base di Domaso e domenica dalla AVAL di Gravedona. I due bastoni di sabato,caratterizzati da vento a volte molto forte, sono stati dominati in tempo reale da Mercenaria Gilda, il Keeler 28 che esordiva quest'anno sul lago dopo un lungo periodo di sosta in cantiere. La barca timonata da Matteo Costa e che corre per i colori del CV Cernobbio ha tagliato il traguardo in entrambe le prove con quasi 5 minuti di vantaggio sul resto del gruppo. In tempo compensato e secondo il nuovo regolamento ORC che e' stato adottato quest'anno e per la prima volta sul lago di Como, le due prove sono state vinte rispettivamente da Antonio Volpi e Tino Brianza, entrambi armatori di due velocissimi ed acrobatici Melges 24 mentre nella classe ORC-B le vittorie parziali sono andate nella prima prova a Pietro Galli della Canottieri Lecco e Alfred Komin di Orza Minore. La giornata di domenica ha visto la disputa della regata lunga che e'partita da Gravedona e dopo una lunga e spettacolare bolina fino a Dervio,e' tornata a Gravedona con una bella impoppata di breva sostenuta seppur non intensa come nel giorno precedente. Il comitato di regata, viste le condizioni favorevoli e la lunghezza del percorso ha deciso di dare un arrivo intermedio alla boa di bolina dove ancora una volta Mercenaria Gilda girava primo seguito a breve distanza da Uka Uka, il Farr30 di Paolo Canuti che e' poi riuscito ad sorpassare Matteo Costa proprio all'ultima strambata prima dell'arrivo. Un bellissimo duello fra le due barche che attualmente sono le piu' performanti sul lago di Como. In tempo compensato le vittorie sono andare rispettivamente al bravissimo Tino Brianza con il suo Epervier ed al J24 di Marco Nova di Navy Blue Colico che con la regolarita' dei 4 piazzamenti di giornata e' riuscito a vincere con pieno merito la seconda tappa del Campionato. In ORC-B dominio di Luca Marioni nella giornata di domenica mentre nella generale di tappa la vittoria e' andata ad Arturo Latta del CV Moltrasio che conferma la leadership gia' evidenziata ad aprile a Como.

Il Campionato Velico del Lario vede dunque dopo due tappe ed 8 bellissime regate disputate le seguenti classifiche generali:
in ORC-A primo e meritatissimo primo posto per Epervier di Tino Brianza,secondo Uka Uka di Paolo Canuti, terzo Maly X di Marco Nova.
In ORC-B dominio di Surprise di Arturo Latta, secondo Alfred Komin con il suo Chiodo Fisso, terzo il Re Davide di P ietro Galli.
Neppure il tempo di smaltire le fatiche del weekend appena trascorso e
subito in acqua tra pochi giorni per la terza tappa, quella di Bellagio-Pescallo con due bastoni il sabato e la classica lunga della domenica che si svolgera' sul percorso Bellano-Dongo-Pescallo.


[ commenta ] ( 62 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1445 )

<<Prima <Indietro | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | Altre notizie> Ultima>>