Cuori in azione - Aiutiamo i ragazzi di 5^ della Primaria di Pianello Lario 
Ricevo dall'amico Alessandro Castelli un accorato appello a diffondere tra gli appassionati di arte marinaresca, la lodevole iniziativa di un gruppo di ragazzi della scuola primaria di Pianello del Lario intenzionati a valorizzare il loro e nostro museo della barca Lariana. Tutto e' iniziato da un concorso nazionale, indetto dal FAI (Fondo Ambiente Italiano), che premiera' la scolaresca che ha eseguito la migliore ricerca sul tema: “Il Museo: intreccio di memorie, filo conduttore tra passato e presente.” Per sostenere l'iniziativa e' necessario il nostro contributo. Vi invito a votare anche voi, tramite il sito http://www.fondoambiente.it/faiscuola, andando in sequenza nelle sezioni: Concorsi nazionali -> Cuori in azione -> Inserisci la sintesi finale -> Lombardia -> e in fine cliccando "vota" sull’icona relativa alla scuola di Pianello Lario. Se i ragazzi di Pianello riusciranno ad aggiudicarsi il premio, la rilevanza che ne scaturirebbe sarebbe sicuramente graditissima ma avrebbe anche una grande utilità per il museo ai fini della sua riapertura al pubblico. Ecco la loro lettera di presentazione.

Il Bene scelto dalla Banda dei Laghée è il Museo della Barca Lariana che si trova nel Comune di Pianello del Lario (CO), allestito in una vecchia filanda dell' 800. Esso raccoglie una straordinaria collezione di cimeli che illustra la navigazione sul Lago di Como negli ultimi secoli. Purtroppo dal 2000 è chiuso al pubblico, perché non più adeguato alle esigenze di un moderno museo. Per tale motivo noi alunni di classe 5^ abbiamo voluto valorizzarlo facendolo conoscere alla comunità e sollecitando il proprietario e le autorità ad attivarsi al più presto per attuare quegli interventi necessari per la sua riapertura. Abbiamo affisso alla recinzione del Museo i disegni delle barche che raccoglie e il motto coniato dalla squadra, realizzato cartelloni che illustrano la sua storia e gli oggetti in esso presenti da collocare al Museo, nelle biblioteche e nei negozi, pubblicato parte della ricerca sul sito dell'Istituto e articoli su quotidiani provinciali e nazionali. Abbiamo inoltre incontrato e intervistato il proprietario, coinvolto le autorità locali e non e la comunità scrivendo delle lettere e raccogliendo le firme per sollecitare alla riapertura. Per realizzare il progetto è stata fondamentale la collaborazione con l'Unione dei Comuni Riviera del Bregagno, con Wanda ed Edoardo e l'Associazione Bella Pianello, con il Gruppo Alpini di Pianello, con i nostri collaboratori scolastici e i nostri genitori. Con tutte queste persone abbiamo stabilito uno scambio di servizi che ci impegniamo a rispettare.

[ commenta ] ( 38 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 1685 )

<<Prima <Indietro | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | Altre notizie> Ultima>>